Il GAL “Terre di Pre.Gio.” è Stakeholder di Progetto GPP-STREAM

 

Il progetto GPP-Stream, acronimo di Green Public Procurement and Sustainability Tools for Resource Efficiency Mainstreaming, finanziato dal programma Interreg Europe, ha l’obiettivo di promuovere l’interscambio di buone pratiche tra amministrazioni pubbliche dell’Unione Europea in materia di appalti pubblici verdi.

Il progetto, che ha un costo totale di oltre 1,4 milioni di euro, e del quale la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia è capofila, vede coinvolti anche la Fondazione Ecosistemi di Roma e la Regione Lazio, il ministero dell’Ambiente e la North-East Regional Development Agency (Romania), il Comune di Gabrovo e il Centre for Sustainability and Economic Growt (Bulgaria), l’Associazione dei Comuni della Ribera Alta Region (Spagna) e l’Auvergne-Rhone-Alpes Energy Environment (Francia). 
Con gli appalti verdi le pubbliche amministrazioni,  integrando i Criteri Minimi Ambientali nei processi di acquisto, possono ricercare e scegliere prodotti, servizi o soluzioni che abbiano il minore impatto possibile sull’ambiente. 

Il nostro GAL, per sua natura sempre attento a tali tematiche, è stato scelto come Stakeholder (portatore di interesse del territorio) di questo progetto, questo significa che il territorio su cui insiste il Gruppo di Azione  Locale “Terre di Pre.Gio.” potrà essere positivamente influenzato dalle azioni delle buone pratiche green, messe in campo dai partner italiani e stranieri; contribuendo anche al concorrere del raggiungimento degli obiettivi fissati.

Il primo elemento positivo, che ha generato l’adesione al progetto, è stato quello di inserire i Criteri Minimi Ambientali all’interno delle attività formative gratuite che il GAL proporrà ai futuri beneficiari grazie alla collaborazione con la Società “Lazio Innova”.

Per saperne di più visita il sito: https://www.interregeurope.eu/gpp-stream/

e scarica la PRESENTAZIONE GAL “TERRE DI PRE.GIO.” IN SPAGNA